Montello - il bosco dei dogi

Castel Sotterra

Castel Sotterra Montello

Citata tra le cavità già nelle planimetrie del 1800 col nome di “Abisso” è la grotta più lunga del Montello e la terza al mondo relativamente al fenomeno carsico.

Vista l'estensione e la complessità del sistema di questa grotta, possiamo ben dire che qui la natura ha mostrato i muscoli. A tutt'oggi l'esplorazione non è stata ancora completata ed è arrivata a una profondità di 125mt e a una lunghezza di 8000.

Secondo la leggenda popolare il Castel Sotterra era un covo di una banda di briganti che avrebbero trasformato questa cavità in un castello sotterraneo pieno di ricchezze

L’accesso è dalla presa X lato sud, dopo un leggero pianoro a sinistra si scende in una dolina sul cui fondo si apre la cavità che è visitabile solo con guida esperta date le elevate difficoltà ivi presenti.

Una volta all'interno, dopo il primo pozzo e un successivo meandro, si arriva ad una prima sala con stalattiti da dove si scende ancora fino alla “Sala della Frana”, per poi raggiungere la “Galleria degli Argilloni” che porta alla “Sala da Pranzo” di notevole dimensione e da cui partono vari rami sia superiori che inferiori.

Sabato 18 Aprile 2014 dalle ore 9.00 alle ore 17.00 Speleo Adventures per maggiori informazioni clicca qui

Per escursioni all'interno delle grotte del Montello: Enrico Tirindelli (Guida naturalistica e ambientale) cell. 328 0175442

Dati catastali:
Nome: Castel sotterra;
Long: W 0°19’30”; Lat: N 45°48’19”; Altitudine: 266 mt s.l.m.;

FacebookYoutube

I sapori del Montello

Prodotti locali